Altri 9 photored per pirati della strada

photored RomaL'unico impiano photored installato a Roma rileva 9 multe al giorno. Nove foto in 24 ore, dove appaiono le targhe dei pirati della strada che passano l'incrocio col semaforo rosso. E si tratta solo di quelli che transitano nella corsia centrale della Colombo, in direzione centro. L'apparecchio (che non perdona) è all’incrocio tra via Cristoforo Colombo e circonvallazione Ostiense. Ma il piano sulla sicurezza stradale prevede che entro la fine dell'anno entrino in funzione altri 9 occhi elettronici, lì dove si registra il più alto rischio di incidenti, spesso mortali.

Sotto osservazione prossimamente gli incroci con via di Acilia, via Pindaro (Axa) e via Canale della Lingua (Casalpalocco). Photored previsti anche su via Tuscolana, agli incroci con viale Togliatti, via Publio Valerio e via Arco di Travertino. Gli altri tre semafori videosorvegliati, che entreranno in funzione nei prossimi mesi, sono all’incrocio tra via Prenestina e viale Togliatti, nei pressi di ponte Marconi e in piazza Pio XI.

Non ci saranno possibilità che le multe vengano annullate, ripiegando sulla Cassazione e pretendendo la presenza di un vigile urbano sul posto. Il procedimento amministrativo utilizzato a Roma, secondo gli uffici capitolini, si servirà del sistema Iride che sorveglia sulle Ztl. Dopo il "grande fratello dei semafori" toccherà all’installazione di 25 apparecchi autovelox fissi. Ma se ne parlerà intorno al 2010. Anche se sono già stati "assegnati": 2 nel III Municipio, 2 nel IV, 4 nel V, 2 nel VII, 6 nell’VIII, 2 nel IX, 5 nel XI, 1 a testa nel XV e XX.

via | ilmessaggero.it

  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: