Eutanasia in corto al Caffè Letterario

de CaroSe vi piacciono le novità e non volete spendere un soldo, questa sera potete gustarvi un light lunch dopo la proiezione de "Il soffio della terra" a Il Caffè Letterario di via Ostiense 95 (dalle 18 alle 21). Affronta il tema dell'eutanasia il cortometraggio di Stefano Russo, ma senza sentenziare. Alla base, c'è la volontà di raccontare una storia tra le tante che ogni giorno, si consumano nel nostro paese. Il corto, nato dalla penna di Stefano Russo e Luigi Barbieri, con la collaborazione di Guglielmo Finazzer, story editor di “Un posto al sole”, racconta in una quindicina di minuti la storia di Nicola.

Ambientato alla fine degli anni '90, Nicola è inchiodato ad un letto d'ospedale a causa di una malattia degenerativa che gli ha minato le capacità motorie e respiratorie. Ha molti amici di corsia, ha la sorella Giulia che lo va spesso a trovare e Daniele, il dottore che lo ha in cura. Una mattina l'ospedale riceve un'apparecchiatura che lo può allontanare da quel letto, un respiratore portatile... Protagonisti del corto Fabio De Caro ed Enrico Ianniello; musiche di Pasquale Catalano. Alla fine della proiezione ci sarà anche un dibattito.

  • shares
  • Mail