E' morto Teodoro Buontempo, detto "Er Pecora"

Teodoro Buontempo è morto questa mattina in una clinica romana, la camera ardente sarà allestita domani nella sala della Protomoteca in Campidoglio.

Buontempo Er Pecora

Dopo Antonio Maccanico, se ne va un'altra figura politica della "vecchia" guardia. Teodoro Buontempo, Er Pecora per noi romani. Personaggio di grande personalità. Inutile negarlo. Quel soprannome, come spesso succede a Roma, non piaceva particolarmente a Buontempo, che accusò Francesco Rutelli di averlo coniato per fini elettorali.

Buontempo aveva 67 anni ed era solo da alcune settimane ricoverato in clinica. Non si conoscono ancora i particolari sul motivo del ricovero, ma pare fosse in attesa di un trapianto di fegato. Il capogruppo de La Destra alla Regione Lazio Fabrizio Santori dichiara in una nota:

"E’ con tristezza e profondo cordoglio che salutiamo Teodoro Buontempo, il presidente de La Destra eletto per acclamazione, caro e vicino ai militanti, alla gente della strada, ai giovani, a quella base del partito con la quale ha saputo intrattenere un rapporto diretto e costruttivo. La sua personalità forte, le sue lotte senza paura per l’affermazione delle nostre idee e dei nostri valori, rimarranno sempre a simbolo e a sprone di tutta La Destra, nel ricordo di un uomo sempre pronto ad aiutare gli altri e ad intervenire a favore dei più deboli. Ricorderemo un politico di qualità che ha conquistato i vertici con il merito, l’orgoglio e la tenacia, seguendo un unico e chiaro obiettivo, quello della coerenza e della realizzazione dei suoi e dei nostri ideali".

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: