Trasferimenti di stranieri a Roma: Cibo e arte fanno dimenticare traffico e sporcizia?

I tedeschi amano Roma, ma orientano le loro preferenze anche (chissà poi perchè) su Verona e Brescia. Anche i francesi hanno un debole per la Capitale, oltre che per Milano e le localita' marittime come quelle in provincia di Imperia. Roma for president anche per gli inglesi, che comunque scelgono pure Milano, seguita da Imperia, La Spezia e Bari.

Sono alcuni dei dati che risultano da una indagine di immobiliare.it, che ha monitorato le preferenze dei turisti stranieri che decidono di trasferirsi in Italia. Dove decidono di abitare?

Si poteva immaginare, la Capitale è uno dei luoghi prescelti, anche se pure Como, per lo splendore dei paesaggi in prossimità del lago, insieme e a Milano, a Imperia e provincia e naturalmente alla romantica Verona, patria d'amore di Romeo e Giulietta, resa famosa chiaramente dal capolavoro di Shakespeare.

E ci devono amare davvero tanto, mi verrebbe da commentare, tedeschi, francesi e inglesi, visto che la vita quotidiana nella nostra città li porterà comunque a scontrarsi con standard di servizi pubblici molto lontani dai loro, dai mezzi di trasporto alla pulizia delle strade, tanto per citare due casi.

Che sia tutto compensato da buon cibo e bellezze architettoniche? Dal carattere solare (non sempre) del romano doc? Chissà. Non abbiamo dati infatti su quanti, dopo aver acquistato immobili nella nostra città, decidono poi di rivenderli.

In ogni caso l'indagine, citiamo per dovere di cronaca, è stata effettuata prendendo in considerazione circa 200 mila contatti dall'estero tra gennaio ed oggi.

Foto | Getty

  • shares
  • Mail