28 marzo, Roma aderisce all'Earth Hour

Sessanta minuti per ricordare che le risorse energetiche non sono eterne, anzi. Il 28 marzo, dalle 20:30 alle 21:30, le luci di tante città verranno spente nell'ambito del progetto Earth Hour – l’Ora della Terra. A partire dalle coste del Pacifico ai paesi delle coste atlantiche, attraverso 25 fusi orari, circa un miliardo di persone spengerà un interruttore. Roma compresa.

La campagna porta il marchio del Wwf ed è partita due anni fa a Sydney per diventare un fenomeno planetario. In Italia sono circa ottanta le grandi e piccole città che hanno aderito all'iniziativa; un numero inferiore solo ad Australia, Francia, Canada, Belgio.

  • shares
  • Mail