Domenica 21 aprile 2013 a Roma - tutti gli eventi che deviano la mobilità e prolungano metrò

La mobilità di domenica 21 aprile 2013, tra deviazioni, chiusure e prolungamento dell'orario della Metropolitana, nella capitale che conclude i festeggiamenti del 2766° Natale di Roma, tra cortei storici, manifestazioni per l'acqua, sport, cultura e lavori in corso.

Domenica 21 aprile 2013, sono tanti gli eventi e le iniziative che contribuiscono a deviare la mobilità e il trasporto pubblico, a partire da quelli legati al 2766° Natale di Roma, con la rievocazione storica in costume d'epoca che parte e torna al Circo Massimo, sfilando per via dei Cerchi, via Petroselli, via del Teatro Marcello, piazza Venezia, via dei Fori Imperiali, piazza del Colosseo, via Celio Vibenna, via di San Gregorio, via dei Cerchi e via Ara Massima, deviando il percorso delle linee 44F, 75, 80, 81, 83, 85, 87, 130F, 160F, 170, 175, 628, 673, 715, 716 e C3.

Per chi si muove con il trasporto pubblico, comunque, si prolunga l'orario delle ultime corse della metropolitana, delle linee A e B, che partiranno dai capolinea alle 0.10 anzichè alle 23.30.

Purtroppo però la linea B riporta ritardi dalle ore 5.30 (ora di inizio servizio) alle ore 6.15 circa, a causa degli accertamenti della morte del ragazzo indiano di 20 anni, investito alle 1.30 da un convoglio della metropolitana all'altezza della stazione Cavour1.30, che a quanto pare ha atteso sdraiato sui binari.

A Ostia, dalle 6 a mezzanotte, via delle Baleniere resta chiusa nel tratto tra via delle Antille e viale Vasco de Gama, per la consueta manifestazione socio-culturale commerciale, modificando il percorso delle linee 04, C4, C13 e C19.

Nel III municipio, dalle 7 a mezzanotte, la "Festa della primavera" in via Ignazio Giorgi, chiude al traffico la via, deviando e rallentando il percorso delle linee 61, 445 e 542F.

Dalle 7 alle 13 (circa), la "XXXVI Maratonina della Cooperazione e la XXX Stracollianiene" contribuiscono a deviare le linee 309 e 450F, rischiando di rallentare o deviare anche le linee 451 e 508, al passaggio degli circa 3.000 atleti, che dopo la partenza in largo Franchellucci, percorrono viale Franceschini, piazza Camillo Loriedo, viale Battista Bardanzellu, viale Palmiro Togliatti, via Fernando Santi, via Gennaro Cassiani, via degli Alberini, via Grotta di Gregna, via della Vanga, via del Badile, via del Frantoio, via Venafro, via Trivento, via Civitella del Tronto, via della Vanga, via di Grotta di Gregna, viale Fernando Santi, viale Palmiro Togliatti, viale Battista Bardanzellu, via degli Alberini, Parco Acea, via Giuseppe Togni, via Giuseppe Spataro, piazza Camillo Loriedo, via Franceschini e largo Franchellucci.

Dalle 8 alle 11:30 si corre anche a Roma la "Walk of life 2013", la podistica organizzata da Telethon in tutta Italia per raccogliere fondi da destinare alla ricerca scientifica sulle malattie genetiche, che nella capitale è dedicata a Samuel il bambino di otto anni affetto da una rara patologia genetica (la sindrome di Wiskott Aldrich), che attraversando il Centro storico devia le linee 61, 89, 116, 120Express, 150Express, 490, 495 e C3.

Dalle 9 circa è l'omaggio alla tomba del Milite Ignoto da parte del Sindaco di Roma, contribuirà come al solito a deviare e/o rallentare le linee C3, H, 40, 44, 46, 60, 62, 63, 64, 70, 80, 80B, 81, 83, 85, 87, 119, 130, 160, 170, 175, 190, 492, 628, 715, 716, 780 e 916.

Dalle 9 alle 20 la manifestazione dell'associazione di volontari "Lions Day 2013" a piazza Farnese, chiude la piazza dalle 7 alle 23:30, deviando per tutta la giornata il percorso delle linee 116 e 116T. In direzione Porta Pinciana i bus percorrono via Acciaioli, corso Vittorio Emanuele II e piazza Sant'Andrea della Valle. In direzione Gianicolo, i bus transitano in corso Vittorio Emanuele II fino a ponte Vittorio Emanuele II.

Dalle 9 alle 13, Casapound manifesta in viale Napoleone II indetta, e in caso di occupazione della sede stradale, non sono escluse deviazioni o brevi interruzioni delle linee 5, 14, 105 e 150F.

Dalle 13 alle 17 la manifestazione con corteo indetta dal Forum Italiano dei Movimenti per la terra e il paesaggio in occasione dell'Earth Day, da Porta San Sebastiano a via San Gregorio (altezza Arco di Costantino), dove si ferma nell'area pedonale, percorrendo piazzale Numa Pompilio, viale Valle delle Camene, piazza di Porta Capena, rischia di deviare o rallentare le linee C3, 3, 75, 80, 91, 118, 160F, 175, 628, 673 e 714.

Dalle 15 bisogna fare attenzione anche alla manifestazione di protesta del M5S, annunciata in piazza dei SS.Apostoli, il probabile arrivo di Grillo e i possibilissimi disagi per la mobilità.

Contemporaneamente l'incontro di calcio Roma-Pescara, giocato dalle 15 allo Stadio Olimpico, a partire dalle 13 torna a potenziare il servizio delle linee dirette nell'area del Foro Italico, ovvero:

2 (piazzale Flaminio/metro A - piazza Mancini)
32 (piazza Risorgimento – Ottaviano/metro A- viale Angelico - Tor di Quinto)
69 (largo Pugliese – viale Jonio – Prati Fiscali – via del Foro Italico – via di Tor di Quinto - piazzale Clodio)
280 (stazione Ostiense/Piramide metro B – Prati - piazza Mancini)
446 (circonvallazione Cornelia metro A – Pineta Sacchetti – via Cortina D’Ampezzo - piazza Mancini)
628 (via Cesare Baronio – piazzale Maresciallo Giardino)
910 (stazione Termini – piazza Mancini)

Infine, anche i lavori a Tor Tre Teste, nel tratto tra via Ottava e via Casilina, contribuiscono a deviare il percorso della linea 312, solo in direzione largo Preneste, da via di Casa Calda devia in via Belon, via Casilina, via Peresio e viale dei Romanisti.

  • shares
  • Mail