Lo scandaletto in via del Corso targato Camera

Volevo parlarvi dello scandaletto di via del Corso. Si chiama "Punto Camera", un servizio gestito dal fondo della Camera sulla cui utilità ci sono pochi dubbi: non serve a nulla. L'unico dubbio è quanto possa costare una struttura di tali dimensioni, con addetti alla sicurezza, imponderabile controllo ai raggi X all'ingresso, personale sovradimensionato tutto intento a non fare nulla.

Perchè? Perchè all'interno del "Punto Camera" non entra nessuno, come ammettono gli stessi addetti non più di 15 persone al giorno. A fare cosa poi? Non certo a comprare gli improponibili gadget della Camera, insulsi e costosissimi oggetti fra i quali amo ricordare in particolar modo il Matitone della Camera e le Caramelle della Camera...

Ah, dimenticavo, ci sono anche delle postazioni Internet, per consultare le leggi, ma:

- Non c'è nulla di più rispetto a quello che c'è nel sito internet della Camera,
- Esiste un servizio analogo: il "Numero verde della Camera" di cui il "Punto Camera" è per così dire la fotocopia 3D.
- Non viene nemmeno offerto un servizio per aiutare i cittadini ad interpretare le leggi di cui hanno bisogno.

Se volete sentire con le vostre orecchie l'opinione assonnata dei dipendenti di questo strano luogo, ho fatto un'intervista che potete downloadare qui o ascoltare nel player qui sotto:







Link - Le opinioni sul tema di VanityFair e di GiudizioUniversale

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: