Torna Him e Hitler ride sotto i baffi

himForse lo sapete anche voi: Adolf Hitler rideva sotto i baffi mentre vedeva il capolavoro comico del suo più acerrimo rivale. Avete presente il “Grande dittatore” di Chaplin? Pare ne tenesse una copia personale nel suo archivio cinematografico. E se avesse fatto lo stesso con “Il mago di Oz” cosa sarebbe accaduto?

La domanda se l’è posta la compagnia ravennate Fanny&Alexander di Chiara Lagani e Luigi De Angelis, che sbarca il 27 e 28 febbraio al Teatro Palladium (piazza Bartolomeo Romano 8, ore 20,30) con uno spettacolo già portato a Roma: “Him” costola di un affresco dedicato a “Dorothy – Sconcerto per Oz”, anche questo già proposto nella capitale. E sulla scena ricompare Hitler inginocchiato, con una matita in mano.

Dietro di lui scorrono su uno schermo le immagini de “Il mago di Oz”. Solo che a doppiar Judy Garland-Dorothy c'è il doppiatore-dittatore. Idem per il cane Toto e i rumori. La prima volta che ho visto lo spettacolo, c'era un certo stupore nel vedere Hitler sottomesso. Sapete a quanto danno il Fuhrer che sorride?

  • shares
  • Mail