L'Atac ferma la pubblicità di Current Tv

Due manifesti pubblicitari di Current Tv, l'emittente di Al Gore, che dovevano girare sui bus di Roma, sono stati bloccati dall'Atac perché ritenuti inopportuni. Il primo avrebbe mostrato una bibbia bucata da tre fori di proiettile accompagnata da una scritta: "Cosa succede quando la camorra entra in Chiesa?"; il secondo, un kalashnikov con una domanda: "Gli Stati Uniti stanno finanziando i terroristi?".

Massimo Tabacchiera, presidente dell'azienda, motiva così la scelta:"Immagini pesanti che avrebbero potuto offendere la sensibilità dei cittadini, peraltro in un momento di grave tensione sociale, e per di più in una città come Roma, che è sede della Chiesa cattolica". Diversa la posizione del Comune di Milano, che il 26 febbraio farà partire la campagna pubblicitaria.

"Non volevamo certo turbare il clima sociale della capitale - replicano da Current - ma semplicemente ottenere l'attenzione dei cittadini su temi di attualità di respiro globale, che non riguardano solo la città di Roma".

  • shares
  • Mail
8 commenti Aggiorna
Ordina: