"La scuola di Super Eroi" al Teatro 7

spidermanSpiderman, Batman, Superman e Wonderwoman sono arrivati in carne e ossa al Teatro Sette, per compiere una missione piuttosto particolare: conquistare bambinopoli. L’invasione dei tizi in calzamaglia è riuscita in pieno. C'è anche la donna invisibile a far la corte a un Supy un po' sordo, che confessa di chiamarsi Carletto, essere nato a Criptone in Toscana e di soffrire di vertigini. E che dire di Wonderwoman che sa cucinare solo una bruschetta?

La scena inizia tra i banchi di scuola perchè anche i magnifici hanno frequentato "La scuola di Super Eroi". Se volete portarci i vostri figli preparatevi a tenere la bocca atteggiata a smile. Divertente e sano, passa dritto a tutti il messaggio della coppia Michele La Ginestra-Andrea Martella che si stanno provando in un’impresa difficile (per tutti), ma non impossibile (per loro). Se volete capire come vivono i Super Eroi e quali sono i loro vizi e i loro segreti, prendete posto in via Benevento 23.

“Certo che sì, ed è una scuola particolarissima, dove possono entrare, come in una gita di classe, solo i bambini che hanno voglia di ascoltare, di interagire e di provare a capire il mondo dei Super Eroi”, dice il regista Martella. Guidati dal bidello Mariuccio si scopre che dietro ogni Super Eroe c’è un essere umano! Con i suoi limiti e le sue paure: chi per i ragni, chi per il buio. Affiatatissima la compagnia con Francesca Baragli, Claudia Campagnola, Ermenegildo Marciante, Giancarlo Porcari e Tiko Rossi Vairo. Occhio però: avete tempo ancora fino a sabato 28 febbraio (ore 17,30) per salire sul palco da protagonisti: l'ingresso costa 7 euro.
Scuola di Super Eroi
Scuola di Super Eroi
Foto di gruppo

  • shares
  • Mail