Elezioni Comunali Roma 2013: Ilona Staller, in arte Cicciolina Sindaco di Roma?

Ilona Staller, in 'arte' Cicciolina, torna in politica sposando il "programma politico e l’impegno per i diritti civili” del Pli, per sfidare gli aspiranti alla poltrona di Sindaco di Roma alle Elezioni Comunali Roma 2013.

Ilona Staller aka Cicciolina sindaco di Roma?

La capitale si prepara alle Elezioni Comunali Roma 2013 godendosi lo spettacolo offerto dalle campagne elettorali dei suoi aspiranti, che contano a quanto pare anche l'ex onorevole Ilona Staller, meglio conosciuta e apprezzata per l'esuberante carriera senza veli e censure di Cicciolina, ma con una lunga carriera politica alle spalle.

Una carriera politica iniziata nel 1979 con la prima candidatura nella Lista del Sole, rinnovata nel 1985 con il Partito Radicale, che nel 1987 con 20.000 preferenze e un orsacchiotto la porta fino in Parlamento, seconda solo a Marco Pannella.

Una carriera politica coerente con il temperamento e gli ideali dell'esuberante signora, spesa a dar battaglia alla depenalizzazione della droghe leggere, la liberalizzazione della prostituzione, la libertà sessuale dei carcerati, la lotta alla violenza e all’uso indiscriminato degli animali negli esperimenti scientifici.

Dopo il tentativo di scalata al Parlamento Ungherese, la candidata nella lista “I Libertari” alle comunali di Monza, e aver aspirato alla poltrona di sindaco di Milano con il partito di Democrazia Natura Amore, l'onorevole Cicciolina ha deciso quindi di riprovarci puntando direttamente alla poltrona di Sindaco di Roma in Campidoglio, candidandosi alle prossime comunali nella lista del Partito Liberale Italiano, del quale condivide il programma politico e "l’impegno per i diritti civili”, e con il quale ha intenzione di


"Portare avanti proposte sul riconoscimento legale delle coppie di fatto, la legalizzazione della prostituzione, la liberalizzazione delle droghe leggere a scopi terapeutici, la tutela della dignità dei detenuti nelle carceri sovraffollamente". 

Programma condivisibile e liberare, che sta presentando proprio ora nella sede del Pli in via degli uffici del Vicario 43, insieme al Segretario del Pli Stefano de Luca, il Presidente Enzo Palumbo e il presidente dell'associazione liberale Liberalita lia, Edoardo de Blasio.


"Sono 30 anni che faccio politica, il mio sarà un programma liberale, libertario e ambientalista" ... "anche Grillo argomenta tesi che io sostenevo già nel 1989. Ha già messo persino in rete un mio discorso, segno che avevo anticipato i tempi. Sono una donna coraggiosa e libera di idee, per questo ho accettato di entrare nel Partito liberale".

Inutile precisare chi sarà l'aspirante sindaco pronto a scaldare la politica e la polemica alle prossime elezioni comunali del 26 e 27 maggio 2013, e magari a dare un bello scacco agli altri, nella capitale che ospita il Vaticano e un pastore di anime come Papa Francesco.

Nell'attesa condivido un bocconcino che arriva dal passato 'vestito' di Ilona Staller, con questa foto in bianco e nero scattata da Roberto Horling (AFP/Getty Images) a Budapest, il 15 agosto 1969, ad una diciannovenne ungherese che diventerà famosa per la sua capacità di mettersi a nudo e l'abilità di conquistare parecchie anime.

Ilona Staller nel 1969

Foto 1 | Facebook
Foto 2 | Getty Images

  • shares
  • Mail