Grandi parcheggi a Roma - Entro la 4 anni si conclude a piazza Cavour e si iniziano i lavori per la piastra su Termini

Grandi parcheggi sotterranei o sopraelevati a Roma, la giunta Alemanno vuole accelerare: entro il termine della consiliatura sarà realizzato il grande parking interrato di piazza Cavour ed entro la stessa data, ma probabilmente molto prima, inizieranno i lavori per la piastra sospesa sui binari di Termini che potrà ospitare centinaia di auto. A metà marzo, invece, sarà presentato il progetto per l'ampliamento del parcheggio del Galoppatoio di villa Borghese, destinato a prendere il posto di quello che non si farà sotto il Pincio. Da questo partirà una monorotaia automatica di 750 metri che porterà chi lascia la macchina fino a piazza del Popolo in pochi minuti.

A fare il punto della situazione è stato, questo pomeriggio l'assessore capitolino ai Trasporti Sergio Marchi. Buona l'idea della monorotaia, unico modo per convincere chi risiede al Tridente di lasciare la macchina un chilometro più indietro. Confermata la volontà di "pedonalizzare gradualmente lo stesso Tridente" (seppur i tempi siano sconosciuti) come prevedeva il vecchio progetto della giunta Veltroni.

Forse un po' troppo tempo ci vorrà per il parcheggio sotto piazza Cavour che si farà entro quattro anni, una volta risolti i problemi causati dalla vicinanza del Palazzaccio e quelli sulla viabilità futura di superficie. Il piano generale dei parcheggi del comune, ha concluso Marchi, prevede infine 60.000 nuovi posti auto tra centro e periferie, di cui 20.000 di scambio alle fermate del trasporto su ferro.

  • shares
  • Mail
8 commenti Aggiorna
Ordina: