Come rivalorizzare il Tevere? Esprimete la vostra opinione

tevere

E' stato uno dei temi caldi di qualche mese fa, quando il Tevere, per un caso assai raro - il suo rigonfiamento oltre i limiti della normalità - si è fatto notare dai distratti romani. Il nostro fiume abbandonato e ignorato chiede pietà e un pò di considerazione.

Il Tevere per secoli è stato il cuore pulsante dell'economia romana, con i suoi porti, la sua vita frenetica immortalata nelle tele di Gaspare Vanvitelli, le botteghe artigiane. Oggi è una delle mete turistiche di Roma più trascurate, simbolo della nostra cultura moderna che tende a dimenticare e ignorare, regno del degrado e della fatiscenza.

Ma può essere rivalutato il Tevere? Si potrà mai fare di questo fiume una Senna o un Tamigi? I dati parlano chiaro: da Castel Giubileo alla Foce, secondo uno degli censimenti dell'Autorità di Bacino del Fiume, sul Tevere si affacciano circa 50 circoli sportivi, oltre 40 barconi ancorati, cantieri navali, qualche ristorante, depositi e autofficine.

Credo proprio che il Tevere debba riconquistare il suo posto privilegiato nella nostra città. Non solo è doveroso il restauro di chiese, palazzi e piazze, ma bisogna iniziare a prendere seriamente in considerazione anche la valorizzazione di questa importante arteria che attraversa Roma.

La prima cosa da mettere in atto è la pulizia: dopo la piena di dicembre 2008, le sponde del Tevere sono diventate ancora più sporche di prima. Ad esempio la fila di alberi che si affaccia sul fiume è letteralmente "addobbata" di buste di plastica, che grondano dai rami e restituiscono proprio una suggestiva immagine del fiume.

Importantissima poi è la rivalutazione del trasporto fluviale, non solo turistico ma anche "di linea", che potrebbe sicuramente essere un modo alternativo ed efficacissimo per muoversi all'interno della città. Oggi i battelli sono utilizzati principalmente per le crociere sul Tevere quindi a scopo turistico, se solo si riuscissero ad organizzare una serie di battelli per il trasporto pubblico sarebbe un notevole passo avanti, che consentirebbe di evitare le strade trafficate e caotiche di Roma.

E poi non possono di certo mancare le manifestazioni che si svolgono o potrebbero svolgersi lungo il fiume. L'estate si anima di più con "Lungo er Tevere" e la spiaggia davanti Castel Sant'Angelo che sono sicuramente dei tentativi di riavvicinamento al fiume.

Secondo voi come dovrebbe essere rivalorizzato il Tevere?

  • shares
  • Mail
20 commenti Aggiorna
Ordina: