Raid razzista a Roma - Caccia al rumeno in zona Appia e quattro feriti


Cinque rumeni all'ospedale. Due feriti gravi colpiti da violenti colpi di spranga ed altrettanti raid di stampo razzista. La domenica notte della Capitale è stata caratterizzata dall'ennesimo episodio di intolleranza: alcuni giovani a volto coperto, infatti, al calare della luce hanno messo in atto un vero e proprio raid in zona Appia, zona dove poche ore prima si era svolta anche una manifestazione di Forza Nuova in segno di protesta per l'aggressione di una coppia, due giorni fa, con successivo stupro.

Il primo episodio ha avuto come teatro un locale da kebab abitualmente frequentato da rumeni. Un gruppo di persone a volto coperto si è im provvisamente materializzato all'interno del locale e a colpi di spranga ha colpito cose e persone mandaqndo all'ospedale quattro persone. Pochi minuti dopo nuova aggressione: un altro rumeno è stato aggredito in strada da una ventina di persone ed anche lui è finito all'ospedale con diverse ferite.

Qualcuno potrebbe dire ora che siamo stati facili profeti qui su 06blog. Qualche giorno fa avevamo pubblicato un post, con annesso sondaggio, in cui si parlava di un grave aumento del razzismo a Roma e delle cause di questa ondata di intolleranza. Cresce in molti romani l'insofferenza per le troppe e drammatiche aggressioni, spesso con stupri, perpetrate da stranieri. Ma la violenza razzista contro persone che non c'entrano nulla è cosa altrettanto grave.

Foto: Flickr

  • shares
  • Mail
55 commenti Aggiorna
Ordina: