Gita fuori porta: nel Lazio è arrivata la primavera!

Finalmente anche il tempo meteorologico se ne è accorto e ha deciso di farla finita con cieli plumbei e nubi cariche di pioggia che puntualmente vomitavano a terra (spesso e volentieri nel weekend) quantità d’acqua spropositate, per sostituirle con un mare celeste calmo e cristallino, bianche nuvolette eteree e svolazzanti e raggi di sole caldo, già caldissimo nei dintorni dell’ora di pranzo.

È così che le proloco di molti paesini, gli organizzatori impenitenti di sagre e i comitati dediti alle gite fuori porta, sfoderano alcuni evergreen del loro repertorio: le fiere dell’agricoltura e le feste dedicate alla più bella stagione dell’anno. Un esemplare del primo tipo – organizzato dall’associazione “Amici per la terra” - lo troviamo a Ceprano, in provincia di Frosinone: l’XI Fiera dell’Agricoltura che avrà luogo da oggi a domenica in piazzale fiere, zona stazione.

Qui gli addetti del settore primario (ma sono ben accetti anche i semplici appassionati e addirittura gli inguaribili curiosi) metteranno il loro ben di Dio, composto da attrezzi per arare i campi, trattori di ultima generazione, macchine agricole anche usate, oltre ai migliori tori da monta e in generale i diversi capi di bestiame più pregiati e in salute, a disposizione e sotto gli occhi di tutti.

In questa edizione sono previste anche un’esposizione di macchine agricole d’epoca e una finestra sul mondo equino grazie all’esibizione della famosa razza del pony di Esperia. Non mancheranno, inoltre, bancarelle con prodotti tipici locali o confezionati con le materie prime che la terra di Ciociaria ci regala: dai biscotti alle salse, dalle marmellate ai liquori, e anche qualche prodotto di bellezza realizzato con sostanze naturali.

La bella stagione è scoppiata anche nell’area protetta della Mola Maggiorana a Campagnano di Roma, dove domenica si svolgerà la Festa di primavera. In una cornice sempre incantevole grazie ai prati di biancospini in fiore, si rivivranno i giochi di una volta, si rispolvereranno (davvero le pulizie di primavera!) le antiche tecniche di pesca ormai dimenticate, si riassaporerà il vecchio fascino delle passeggiate in campagna a bordo di pony, o semplicemente si approfitterà per una bella corsetta nel verde.

Dalla mattina al tramonto, perché una volta il tempo veniva scandito solo dal sole altro che orologi, animatori professionali si occuperanno dei bambini e con loro si divertiranno con make up e palloncini gonfiabili, mentre a mezzogiorno il pranzo è all’aria aperta, con mega barbecue per tutti. Una bella anteprima, insomma, della festa del Baccanale con il tradizionale mercato locale che tornerà puntuale a fine mese.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail