Ass-vertising a Roma ?!?

L’AssVertising, o pubblicità del culo, in italico, è una variante della guerrilla marketing (la pubblicizzazione semi-illegale che non usa giornali o manifesti) nata un paio di anni fa in america sotto il motto: "Se vuoi essere visto, vai dove le persone stanno già guardando!".

Da qui un'idea semplice ma geniale: usare i fondoschiena di bellissime ragazze (e a volte ragazzi) per pubblicizzare un prodotto o un servizio. La prima campagna di promozione pubblicitaria di «assvertising» è stata messa in atto alla fine del 2005 per promuovere l'apertura di un centro benessere della Grande Mela. Splendide e formose ragazze (in compagnia di ragazzi alquanto muscolosi), hanno pubblicizzato un corso di fitness lungo le strade di New York, cantando uno "strilletto" ed alzando la gonna periodicamente, mostrando il bel fondoschiena coperto da mutande "pubblicitarie".

Non sono stati resi noti i risultati precisi a livello statistico e di marketing, ma questa prima campagna pubblicitaria si è rivelata di certo positiva per il centro benessere che ha avuto un successo straordinario in termini di visibilità grazie alla notevole copertura dell’evento da parte dei mezzi di informazione... verrebbe quasi da dire: "Che culo!".

  • shares
  • Mail