Genzano, bimbo aggredito e ucciso dal suo cane

Un bimbo di tre anni è morto in seguito all'aggressione, nel giardino di casa a Genzano, del suo mastino napoletano. Il piccolo era in compagnia della nonna e della madre; il padre, sentendo le urla delle donne, è intervenuto soccorrendo il figlio e portandolo subito all'ospedale. Purtroppo il bambino è deceduto poco tempo dopo. La nonna, ferita nel tentativo di difendere il nipote, è ora ricoverata con codice giallo: ha riportato la frattura del radio e dell'ulna, graffi ed escoriazioni su tutto il corpo.

Sulla tragedia è intervenuto il Condacons, attaccando il segretario alla Salute Francesca Martini che "sta addirittura per eliminare la lista delle 17 razze attualmente considerate potenzialmente pericolose". Lista che non prevede, tuttavia, il mastino napoletano. "L'incidente di oggi - continua la nota - dimostra che ci sono alcune razze che, per quanto possano essere considerate 'buone', restano comunque potenzialmente molto più pericolose delle altre".

  • shares
  • Mail
9 commenti Aggiorna
Ordina: