Esquilino, ventenne tenta di dar fuoco a bengalesi

La polizia ha arrestato un ragazzo di 20 anni, Ivan B., pregiudicato per reati contro la persona aggravati dall'odio razziale. Il ragazzo, armato di un accendino e di una bomboletta spray, con i quali aveva prodotto un artigianale lanciafiamme, ha tentato di dare fuoco ad alcuni bengalesi minorenni in via Conte Verde. Le vittime sono statemedicate all'ospedale San Giovanni. Successive indagini ha scoperto che il ventenne, insieme ad altri giovani da identificare, facevaparte di una banda che da tempo molestava cittadini extracomunitari. I bengalesi venivano picchiati e minacciati di morte qualora avessero sporto denuncia. Nella sua abitazione sono state ritrovate inoltre dosi preconfezionate di stupefacenti e denaro proveniente dallo spaccio.

  • shares
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina: