Ultracattolici boicottano il film di Larry Charles

L'associazione cattolica "Vera Libertà" sta boicottando il nuovo film di Larry Charles, già registra di "Borat", la cui uscita è attesa nelle sale per il 13 febbraio. I manifesti di "Religiolus" sono infatti ritenuti oltraggiosi e dunque oscurati con adesivi con scritte bianche su sfondo nero. Sulle pagine del proprio sito internet, l'associazione ha chiesto inoltre l'abolizione della campagna promozionale e preteso un severo controllo sui contenuti del film. L'accusa è di veicolare messaggi "empi e amorali"; il lavoro di Larry Charles, dicono usa "un linguaggio schietto e irriverente, come schietta e irriverente è la campagna pubblicitaria che vede rappresentate tre scimmiette che ironicamente simboleggiano le tre maggiori fedi monoteiste".

Foto | Repubblica.it

  • shares
  • Mail
11 commenti Aggiorna
Ordina: