GP a Roma, oggi i primi controlli sul possibile circuito

La Formula Uno si avvicina a Roma. Stamani il GP della Capitale entra nella fase esecutiva con la visita di Hermann Tilke, architetto tedesco già disegnatore degli ultimi circuiti della F1: Bahrain, Sepang, Shanghai, Istanbul, e ancora il nuovo Hockenheim, il Fuji, e Singapore. Praticamente la metà dei circuiti che compongono il campionato. Sia Ecclestone che la FIA guardano di buon occhio al progetto. Tilke ha visionato tre proposte di progetto, tutti in zona EUR, accompagnato da Maurizio Flammini, ideatore del circuito cittadino romano. Quest'ultimo, entro otto settimane dovrà fornire ad Alemanno un progetto definitivo con relativa compatibilità tecnica. In serata la Flammini Group, che si occuperà della gestione del GP, ha comunicato che "i primi giudizi espressi dall'architetto sono stati quanto mai positivi, sia pure con tutte le necessità di approfondimento tecnico e di confronto con le autorità istituzionali".

  • shares
  • Mail
24 commenti Aggiorna
Ordina: