Portland, ferita gravemente studentessa romana

Una studentessa romana è ricoverata in condizioni "critiche" a Portland, in Oregon. La ragazza è stata raggiunta dai colpi esplosi da un giovane che ha aperto il fuoco a caso su un gruppo di adolescenti nella notte fra sabato e domenica. Il bilancio è di sette persone ferite e due vittime. La Farnesina è in contatto continuo con i familiari della giovane, Susanna De Sousa di anni 18, proveniente da Roma nell'ambito di un programma di scambio di studenti. Frequenta la scuola superiore Clackamas High a Portland. Erik Ayala, l'omicida, che ha tentato il suicidio sparandosi a sua volta, è ricoverato in gravi condizioni in ospedale, e aveva lasciato un biglietto nel quale si scusava con la famiglia per il gesto che stava per compiere. Il foglio non fornisce spiegazioni del folle gesto.

  • shares
  • Mail