No Vat 2009 - Il movimento "Facciamo Breccia" in corteo il 14 febbraio contro il Vaticano

Torna in piazza con il No Vat 2009 il coordinamento "Facciamo breccia", movimento che lotta per i diritti omosessuali e che punta a contrastare in primis le politiche "omofobiche" del Vaticano.

A chiamare a raccolta aderenti, simpatizzanti e semplici cittadini è stato un appello partito oggi su Facebook: l'invito è chiaro: "Il 14 febbraio 2009 saremo di nuovo a Roma con la manifestazione No Vat, per controcelebrare ottant'anni di Concordati tra stato e chiesa e per dire Si ad autodeterminazione, laicità, antifascismo, liberazione e cittadinanza".

Il movimento critica in particolare "le dichiarazioni omofobiche di monsignor Migliore a nome del Vaticano in sede Onu". Con le dichiarazioni "contro la depenalizzazione del reato di omosessualità - spiega la nota di Facciamo Breccia - arriva l'appoggio esplicito del Vaticano alla pena di morte per chi pratica l'omosessualità. Contestualmente si ribadisce che la possibilità di interrompere una gravidanza non voluta non può essere un diritto delle donne". "Nel corso dell'ultimo anno - si conclude la nota - Ratzinger è stato accolto da manifestazioni di protesta ovunque si sia recato, da Brasile, Australia eFrancia agli Stati Uniti. Però la collocazione romana di questa agenzia di repressione impone nel nostro paese una reazione analoga, per contrastare l'ingerenza politica del Vaticano a livello locale e globale".

Foto: Flickr

  • shares
  • Mail
12 commenti Aggiorna
Ordina: