In libreria la guida Roma nel piatto 2009 - 482 locali recensiti e raccontati "senza omissioni"

Giunge alla sua sesta edizione la guida enogastronomica “Roma nel piatto”, uno degli strumenti più utili per trovare e provare un nuovo ristorante a Roma senza incorrere nel classico dubbio che si insinua nel lettore davanti ad una recensione gastronomica: chi l'ha scritta è condizionato dai ristoratori?

La peculiarità storica della guida Roma nel piatto sta proprio in questo: ridurre a zero i conflitti di interesse con la categoria dei ristoratori per poter scrivere ad esclusivo vantaggio del lettore. Nell'edizione di quest'anno sono stati recensiti 482 locali e ristoranti di vario tipo "Sempre - ci spiega il curatore dell'opera Simone Cargiani - nel più assoluto anonimato, mettendoci nei panni del cliente qualsiasi”. Dei quasi 500 ristoranti segnalati 149 sono novità, mentre tutti sono stati suddivisi in 302 ristoranti tradizionali, 48 etnici, 60 pizzerie e 72 locali per aperitivi e brunch.

Fra i ristoranti recensiti, la conferma di primo della classe va a Heinz Beck con La Pergola del Cavalieri Rome a Monte Mario. Immutato secondo posto per gli “emozionanti” piatti di Antonello Colonna a Labico. Al terzo, pari merito per Pipero ad Albano Laziale, Adriano Baldassarre con il suo Tordo Matto di Zagarolo e Anthony Genovese con Il Pagliaccio. Tra le novità della guida di quest'anno c'è la determinazione del prezzo medio e l'indicazione al lettore sul costo della bottiglia di vino più economica e quello della più cara. Roma nel piatto 2009 è edita da La Pecora Nera Editore. E' in vendita nelle librerie di Roma e provincia e sul sito www.lapecoranera.net al prezzo di € 9,90.

  • shares
  • Mail