Nuova piazza Augusto Imperatore e sottopasso dell'Ara Pacis: a breve si parte con i lavori - L'ok della giunta Alemanno

Nuova piazza Augusto Imperatore e sottopasso dell'Ara Pacis, finalmente a breve si parte. Obiettivo dichiarato per iniziare i lavori degli interventi di restyling è il 2010. E' quanto ha stabilito la giunta comunale di Alemanno che quest'oggi ha approvato finalmente il progetto vincitore del concorso del 2006 indetto dall'ex sindaco Veltroni per ridisegnare l'aspetto della futura piazza Augusto Imperatore.

Il via libera odierno, chiariscono dalla giunta Alemanno, è il primo di una serie di passaggi obbligati. Approvato quest'oggi il progetto preliminare che aveva vinto il concorso, ma che ancora non era stato approvato dall'amministrazione capitolina, si dovrà attendere ora l'ok a quello definitivo e la successiva gara d'appalto. L'inizo dei lavori, ha spiegato l'assessore all'Urbanistica, Marco Corsini "dovrebbe avvenire nel 2010" e la loro durata dovrebbe essere di tre anni. Costo stimato per l'intervento 17 milioni di euro, già finanziati dal comune di Roma.

Già noti gli estremi del progetto realizzato dal gruppo Urbs e Civitas guidato dall'architetto Francesco Cellini: al centro dell'intervento ci sarà il riempimento con nuovo terreno delle aiuole e delle rampe attuali per portare l'intera piazza ad un livello unico. La stessa piazza sarà poi trasformata in un giardino verde e per accedere al monumento, al livello archeologico più basso, saranno realizzate due nuove rampe di scale proprio di fronte all'entrata della tomba di Augusto sul lato della Chiesa di San Rocco all'Augusteo. Confermata anche la realizzazione del sottopasso automobilistico sul fianco del mausoleo, un intervento prima bocciato ed ora recuperato in extremis. Ed il contestato muro dell'Ara Pacis? Accantonate le ipotesi di demolizione del nuovo museo la giunta chiederà a Meyer di rivedere il progetto del muro. Seguono le parole di Corsini sul sottopasso.

"Il sottopasso si farà - ha spiegato l'assessore - e sarà il primo passo del progetto di riqualificazione dell'intera zona attraverso la pedonalizzazione del Lungotevere". Il tunnel partirà pochi metri prima di via Tomacelli e si concluderà nei pressi di piazzale Flaminio. "Un un'idea già valutata in passato ma mai portata avanti con determinazione".

  • shares
  • Mail
14 commenti Aggiorna
Ordina: