Cibi avariati e in pessimo stato d'igiene in alcuni negozi dell'Esquilino. L'indagine

Vi segnaliamo i risultati di un'interessante e importante operazione condotta questa mattina dai Vigili urbani del gruppo centro storico nel rione Esquilino e che ha portato a multe per oltre 150.000 a carico di decine di esercenti colpevoli di aver esposto merce nei loro alimentari in violazione delle norme igienico-sanitarie.

Prodotti avariati, senza etichettatura o scaduti. Altri senza le indicazioni in lingua italiana sulle etichette. Abusi di natura igienico-sanitaria nei locali con cibi privi della prescritta copertura, conservati in condizioni precarie e scarso stato di igiene, spesso in promiscuità non consentita con altri alimenti. Alterazioni dei listini. Questi gli abusi individuati in oltre 40 negozi dopo i controlli di questa settimana che, secondo quanto annunciato dal capo dei vigili Buttarelli "proseguiranno senza tregua". Sei i negozianti denunciati penalmente. Nel comunicato ufficiale che ha informato la stampa mancano indicazioni sull'origine geografica dei negozi anche se è ipotizzabile pensare che molti degli esercizi multati siano stranieri. E' la faccia cattiva di quella meravigliosa medaglia che si chiama integrazione culturale.

Foto: Flickr

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: