Sciopero Roma - 8 e 19 aprile si ferma il trasporto pubblico, con periodi di divieto

Concediamoci un momento di relax con il calendario dei periodi nei quali lo sciopero è vietato, come a Pasqua, perché i prossimi scioperi del trasporto pubblico sono già programmati per lunedì 8, venerdì 12 e venerdì 19 aprile 2013.

Neanche il tempo di pensare a periodi senza scioperi, che ecco spuntare all'orizzonte i prossimi del trasporto pubblico locale, programmati per lunedì 8 aprile dai sindacati Usb per Atac SpA e Trotta Bus Services Spa, dalle ore 20.00 a fine servizio, e da Cotral SpA dalle ore 12.00 alle ore 16.00, mentre i sindacati Faisa-Cisal per Roma Tpl scarl, rinviano tutto al 19 aprile. A rischio in ogni caso restano bus (anche periferici), tram, filobus, metropolitane e ferrovie urbane Roma-Lido, Termini-Giardinetti e Roma-Civitacastellana-Viterbo.

Venerdì 12 aprile è in programma anche uno sciopero di 8 ore di tutto il personale di Trenitalia. La protesta che si svolgerà dalle 9 alle 17 coinvolgerà gli addetti alla circolazione dei treni e quelli degli impianti fissi (comprese biglietterie e officine) aderenti a Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti, Ugl Trasporti e Fast Ferrovie.

Venerdì 19 aprile era in programma solo l'astensione proclamata dai sindacati Sul per Atac Roma, compreso RU e RI, Addetti verifica titoli di viaggio e biglietterie, dalle 8.30 alle 17.00 e dalle 20.00 a fine servizi, pronta a mettere a rischio il servizio di bus, tram, filobus, metropolitane e ferrovie Roma-Lido, Roma-Giardinetti e Roma-Civitacastellana-Viterbo.

Successivamente però l'agitazione si è estesa anche allo sciopero di 24 ore della Faisa-Cisal in Roma Tpl, in un primo momento indetto per lunedì 8 aprile e poi rinviato a venerdì 19, dalle 8:30 alle 17 e poi dalle 20 a fine servizio, mettendo a rischio 95 linee bus periferiche gestite dal consorzio, con possibili disagi sulle 27 linee della rete notturna, tra il 18 e il 19 aprile.

"A seguito dell'incontro con i vertici aziendali" Coltral ha invece deciso di differire a data da destinarsi le agitazioni previste in origine per il 19 aprile, ovvero quella di otto (dalle 8:30 alle 16:30) indetta da Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti e Ugl trasporti previste, e quelle di 4 ore (dalle 8:30 alle 12:30 e dalle 12:30 alle 16:30) indetta da Faisa Cisal e Sul Ct.

In ogni caso per agevolare il deflusso del traffico che sarà ovviamente 'feroce' di venerdì, i varchi delle Ztl diurne di Centro Storico e Trastevere non saranno attivi, lascando l'accesso libero alle suddette zone a traffico limitato.

I periodi nei quali sarà vietato fare sciopero, invece investono la franchigia che entra in vigore cinque giorni prima della Pasqua ed si protrae nei cinque giorni successivi.

Stessa cosa nei periodi degli esodi estivi, dal 27 giugno al 4 luglio, dal 28 luglio al 3 agosto, dal 10 al 20 agosto, dal 28 agosto al 5 settembre e dal 30 ottobre al 5 novembre.

Poi se ne riparla nel periodo di Natale, per la precisione dal 17 dicembre al 7 gennaio, ma anche in caso di consultazioni elettorali, con franchigia che scatta nei tre giorni che precedono e seguono il voto e per le giornate di consultazioni nazionali, europee, regionali, amministrative e referendarie.

Via | CGS
Foto | 06 Blog

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: