Stop alla vendita di alcolici da asporto dopo le 21 nel centro di Roma. E dopo le due di notte anche nei locali...

Novità clamorose in arrivo per quanto riguarda la somministrazione di alcolici nelle notti romane per i locali del centro storico: probabilmente già questo week-end sarà proibito vendere bevande alcoliche da asporto dalle ore 21 in poi. Soggetti al provvedimento restrittivo saranno locali, wine bar, pub-birerie, pizzerie al taglio, bar comuni e supermercati. Il provvedimento potrebbe valere per tutte le sere.

L'ennesimo giro di vite sulla vendita di alcolici nel centro di Roma, una vera e propria risposta istituzionale dopo le ultime aggressioni notturne a Campo de'Fiori, è arrivato questa mattina per volontà del Comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza su spinta del sindaco Alemanno e del prefetto Pecoraro. Tra le altre novità, inoltre, c'è quella che prevede lo stop assoluto alla somministrazione di alcolici, anche all'interno dei locali (!) dalle 2 di notte in poi. Quest'ultimo provedimento riguarderà tutti i locali, compresi circoli culturali e laboratori artigianali.

Servirà tutto ciò a diminuire risse notturne? Non si sa, di sicuro non saranno contenti ne i giovani ne i gestori degli esercizi commerciali del centro. Per la serie: i ragazzi si porteranno vino, vodka e rum da casa...

Foto: Flickr

  • shares
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina: