Alitalia va a nozze con Air France - Fiumicino hub nazionale ai danni di Malpensa. Ecco tutte le rotte (ma il futuro è multihub)

Alitalia va a nozze con Air France. Fiumicino resta l'hub nazionale per l'Italia e rilancia le sue ambizioni di sviluppo. Il territorio di Roma salva migliaia di posti di lavoro legati allo scalo capitolino. E l'eterna sfida Fiumicino-Malpensa la vince l'aeroporto della Capitale. Si possono sintetizzare in questo modo le conseguenze positive per Roma e per il suo aeroporto principale, il Leonardo da Vinci, dovute all'accordo deciso oggi tra la nuova Alitalia e l'Air France.

Il risultato della decisione odierna è la conferma che a Roma resteranno la maggior parte dei voli intercontinentali della nuova Alitalia. 13 saranno le rotte intercontinentali direttamente raggiungibili con Alitalia dalla Capitale: Accra, Boston, Buenos Aires, Caracas, Chicago, Lagos, Miami, New York JFK, Newark, Osaka, San Paolo, Tokio, Toronto (solo 3 da Milano New York JFK, San Paolo, Tokio). 35 quelle internazionali: Algeri, Amsterdam, Atene, Barcellona, Beirut, Belgrado, Bruxelles, Bucarest, Budapest, Il Cairo, Casablanca, Damasco, Francoforte, Ginevra, Istanbul, Kiev, Londra Heathrow, Madrid, Malta, Monaco, Mosca, Nizza, Parigi CDG, Praga, S. Pietroburgo, Sofia, Teheran, Tel Aviv, Tirana, Tripoli, Tunisi, Varsavia. Per il piano definitivo sulle rotte intercontinentali (che comunque per Milano Malpensa saranno aumentate a 14 nei prossimi anni con una logica di Multihub) bisognerà, però, attendere la stesura finale del piano industriale di Alitalia, la cui pubblicazione è prevista entro il 20 gennaio. Intatti, dunque, i progetti di sviluppo del Leonardo da Vinci che entro pochi anni, con il nuovo molo C, potrà ospitare 40 mln di passeggeri contro i 36 odierni ma che entro una quindicina d'anni raddoppierà trasformandosi in un aeroporto da oltre 50 mln di passeggeri all'anno.

Certo la situazione della nuova Alitalia non è ancora tranquilla. Molti tra i suoi dipendenti stanno ancora protestando per le condizioni contrattuali imposte dalla Cai durante la fase delle trattative di acquisizione. Sono inoltre previsti nuovi scioperi ed oggi a Fiumicino è andato in scena anche un simbolico funerale della vecchia Alitalia con tanto di bara di cartone portata a spalla fino alla sede della regione Lazio. Seguono tutte le rotte della nuova Alitalia.

Rotte nazionali

Da Roma Fiumicino: Alghero, Ancona, Bari, Bergamo, Bologna, Brindisi, Cagliari, Catania, Firenze, Genova, Lamezia Terme, Milano Linate, Milano Malpensa, Napoli, Palermo, Pisa, Reggio Calabria, Torino, Trieste, Venezia, Verona

Da Milano Linate: Alghero, Brindisi, Cagliari, Lamezia Terme, Pescara, Reggio Calabria

Da Milano Linate e Milano Malpensa: Bari, Catania, Napoli, Palermo, Roma Fiumicino

Da Napoli: Atene, Bologna, Catania, Genova, Milano Linate, Milano Malpensa, Palermo, Roma, Torino, Venezia

Da Torino: Alghero, Bari, Lamezia Terme, Napoli, Palermo, Roma

Da Catania: Milano Linate, Milano Malpensa, Napoli, Roma

Da Bologna: Alghero, Bari, Lamezia Terme, Napoli, Roma

Da Venezia: Bari, Napoli, Roma

Rotte internazionali

Da Roma: Algeri, Amsterdam, Atene, Barcellona, Beirut, Belgrado, Bruxelles, Bucarest, Budapest, Il Cairo, Casablanca, Damasco, Francoforte, Ginevra, Istanbul, Kiev, Londra Heathrow, Madrid, Malta, Monaco, Mosca, Nizza, Parigi CDG, Praga, S. Pietroburgo, Sofia, Teheran, Tel Aviv, Tirana, Tripoli, Tunisi, Varsavia

Da Milano Linate: Amsterdam, Barcellona, Bruxelles, Francoforte, London City, Londra Heathrow, Madrid

Da Milano Linate e Milano Malpensa: Parigi CDG

Da Milano Malpensa: Algeri, Atene, Bucarest, Cairo, Dusseldorf, Istanbul, Kiev, Mosca, Sofia, Tel Aviv, Tirana, Tripoli, Tunisi

Rotte intrecontinentali:

Da Roma: Accra, Boston, Buenos Aires, Caracas, Chicago, Lagos, Miami, New York JFK, Newark, Osaka, San Paolo, Tokio, Toronto

Da Milano Malpensa: New York JFK, San Paolo, Tokio

  • shares
  • Mail