Trionfale, pugno duro del Comune ai commercianti

Il Comune di Roma e il municipio XVII hanno dato l'ultimatum agli operatori del mercato di via Andrea Doria: il 19 gennaio inizierà lo sgombero e il conseguente trasferimento nella nuova sede. I commercianti dovranno dunque lasciare i banchi che oggi occupano i marciapiedi. Secca la risposta dei venditori: "Non ci muoveremo da lì e non firmeremo la convenzione".

Il piano prevede la demolizione dei 45 chioschi, il rifacimento della dorsale Italgas e la ricostruzione totale dei marciapiedi. La struttura che ospiterà i banchi è già pronta.
"Non è più tollerabile, soprattutto per le precarie condizioni igienico sanitarie di via Andrea Doria, prolungare ulteriormente l'attesa" dice Davide Bordoni, assessore capitolino al Commercio, a cui fa eco Antonella De Giusti, presidente del municipio XVII: "Non possiamo più permettere che una struttura già finita e pronta con tutti i comfort non venga utilizzata". I commercianti tengono duro e aspettano il giudizio del Tar in merito. E se dovessero perdere il ricorso, annunciano già nuove azioni giudiziarie.

  • shares
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina: