Infernetto, arrestato tifoso del River Plate

Ariel Alberto Luna, supporter del River Plate che nell'agosto del 2007 uccise un tifoso del suo stesso club a colpi di arma da fuoco, è stato arrestato nel giorno di Natale all'Infernetto. Giunto in Italia poche settimane fa dopo una lunga latitanza in Spagna, Luna si era nascosto con la moglie in un residence alle porte di Roma. Fermato dai carabinieri, si trova ora in carcere in attesa di essere estradato. In Buenos Aires dovrà rispondere della morte di Gonzalo Acro e del ferimento di un altro tifoso, Gaston Matera.

In un video di quattro minuti spedito al quotidiano argentino Olè, l'uomo aveva confessato l'omicidio: "Ero in strada e ho visto due arrivare. Abbiamo discusso, sono stato aggredito ed è scoppiata una rissa. Io ho tirato fuori l'arma per cercare di difendermi, miravo verso il basso e quando l'altra persona ha cercato di strapparmela è successo quello che è successo.

  • shares
  • Mail