Gai Mattiolo arrestato per bancarotta fraudolente

Ipotesi di reato di bancarotta fraudolenta, e per lo stilista Gai Mattiolo sono scattati gli arresti domiciliari. Stesso provvedimento per il suo consulente legale, Giancarlo Tabegna; l'ordine è stato eseguito dal nucleo di polizia tributaria della guardia di finanza su richiesta della Procura di Roma.

Secondo gli investigatori, lo stilista romano, pur essendo a conoscenza della forte crisi finanziaria della sua società, dirottava gli introiti in una società con sede in Lussemburgo. Così Mattiolo aveva "distratto" le royalty derivanti dalla ultima campagna pubblicitaria. Attualmente il designer 40enne si trova nella sua villa in via Vigna Due Torri, nel zona di Villa Bonelli.

  • shares
  • Mail
8 commenti Aggiorna
Ordina: