Ricette truffa, un raggiro da 10 milioni di euro

Centinaia di ricette false per una truffa al sistema sanitario nazionale da dieci milioni di euro che andava avanti da anni. Il tutto messo in piedi da Tullio Faiella, 48 anni, imprenditore napoletano. Medici di base prescrivevano antibiotici, compilavano ricette per costosissimi farmaci a nome di pazienti ignari. Il compiacente farmacista vendeva il medicinale prescritto agli informatori farmaceutici che sceglievano poi se rivenderli al nero o buttare le scatole nei cassonetti. Il guadagno era garantito dall'aumento della vendita dei prodotti e spartito tra dottori, farmacisti e rappresentanti delle varie aziende di medicinali. E come compenso alla truffa, incontri a luci rosse con squillo e ragazze del mondo dello spettacolo gestiti da Roberta Costantini, 34 anni ed ex soubrette televisiva, nonché sessuologa, di Canale 5. A scoprire l'organizzazione sono stati i carabinieri del Nas di Roma, che ieri mattina all'alba hanno eseguito 43 arresti a Roma sud.

Foto | Repubblica

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: