Orefice ucciso, fermato un uomo a Milano

Forse a una svolta le indagini sull'uccisione di Francesco Lenzi, il gioielliere torturato e ucciso all'Axa. Un rumeno è stato fermato a Milano mentre tentava di ritirare all'ufficio oggetti smarriti alcuni orologi rubati a casa della vittima. L'uomo si era presentato alla Polfer di Bologna affermando di avere dimenticato sul treno una valigetta con bigiotteria. Insospettiti, gli agenti hanno sequestrato il bagaglio, giunto poi a Milano, scoprendo che conteneva parte del bottino del delitto. Presentatosi all'ufficio oggetti smarriti del capoluogo meneghino, è stato arrestato. L'accusa per lui è di ricettazione, ma per gli inquirenti si è aperta una pista molto concreta nelle indagini sull'efferato omicidio.

  • shares
  • Mail