Investì e uccise due fidanzati: 10 anni di carcere

Stefano Lucidi, l'automobilista che in stato di esagitazione travolse e uccise i due fidanzati Alessio e Flaminia in via Nomentana il 22 maggio scorso, tentando poi una rovinosa e goffa fuga, è stato oggi dichiarato colpevole di omicidio volontario con dolo eventuale. Farà 10 anni di carcere, meno di quanto aveva chiesto l'accusa. Il procedimento di sentenza è avvenuto con il rito abbreviato. A Lucidi era stato contestato anche il reato di omissione di soccorso con l'aggravante della guida senza patente e del passaggio ad un semaforo rosso ad alta velocità.

  • shares
  • Mail
22 commenti Aggiorna
Ordina: