Microcar sotto torchio: 47 contravvenzioni e 18 fermi del veicolo

Chatenet SpeedinoI Carabinieri del nucleo radiomobile di Roma hanno effettuato controlli a tappeto sulle microcar circolanti nella capitale. Queste vetturine, che a dispetto delle dimensioni hanno prezzi analoghi a quelli delle più convenzionali citycar (anche 10-12mila euro), sono sempre più in voga tra i minori della Roma bene che di frequente le utilizzano per il tragitto casa scuola e viceversa nelle ore di punta del traffico capitolino.

Nel corso degli accertamenti sono state elevate ben 47 contravvenzioni che in 18 casi hanno comportato anche il fermo del mezzo. Tra le infrazioni più contestate la maggior parte vanno dalle modifiche tecnico costruttive alla vettura (adozione di pneumatici maggiorati, modifiche allo sterzo, modifiche all’avvisatore acustico ecc.) alla sostituzione degli scarichi con altri non omologati per migliorare le prestazioni di queste lavatrici a quattro ruote.

Ma l’infrazione in assoluto più contestata è stata il trasporto di passeggeri a bordo delle microcar, vietato dal codice della strada quando si è presenza di conducenti minorenni, nonostante l’adozione in queste vetturine di almeno un sedile passeggero dotato di cintura di sicurezza. Le zone di Roma dove i controlli sono stati più frequenti sono com’era prevedibile il centro di Roma, i Parioli e l’Eur.

Via | Repubblica

  • shares
  • Mail
13 commenti Aggiorna
Ordina: