Piazza Venezia, abbattuti gli alberi secolari

Questa mattina a piazza Venezia le ruspe hanno tagliato le piante secolari che ornavano l'area poco distante dalla colonna di Traiano: cinque pini, due palme, due cipressi e una quercia. Il sovraintendente archeologico di Roma, Angelo Bottini, ha spiegato che le ragioni di un gesto che ha destato sgomento e provocato forti proteste da parte dei passanti, stanno nell'importanza delle scoperte archeologiche che potrebbero essere fatte sotto gli alberi, nel contesto dei lavori per la metro C sotto al Foro di Traiano come anticipato giorni fa qui su 06blog. L'indagine, argomenta Bottini, "ci permetterebbe di conoscere proprio l'area relativa al pezzo mancante della famosa Forma Urbis. Il punto corrispondente è andato perduto ed è uno dei punti chiave di congiuntura tra i Fori Imperiali e il Campo Marzio". Legambiente ha chiesto il blocco delle motoseghe e la verifica della documentazione.

  • shares
  • Mail
24 commenti Aggiorna
Ordina: