Arco di Libera all'Eur - Croppi contrario. E voi?

Il monumentale arco di Libera "non è inseribile nel panorama estetico di Roma". A poche settimane dall'idea di realizzare all'Eur l'arco ideato dal noto architetto razionalista italiano l'assessore alla Cultura del comune di Roma, Umberto Croppi, dice la sua e sembra mettere una pietra sopra al progetto.

L'arco, 200 metri d'altezza, ideato per essere realizzato lì dove oggi sorge il bellissimo palazzo dello sport di Nervi, secondo Croppi è "un tipo di costruzione difficilmente inseribile nel contesto estetico di Roma. Pur essendo legittima l'idea di implementare con alcune sue parti non finite il progetto E-42 all'Eur bisogna guardare avanti". Bene il dibattito ha poi aggiunto Croppi anche se sembra che l'arco difficilmente possa vedere mai la luce. Un riferimento, quello dell'assessore alla Cultura, alla proposta di qualche giorno fa con la quale il parlamentare del Pdl Fabio Rampelli aveva rilanciato l'idea di realizzare l'arco di Adalberto Libera con project financing (soldi privati) ricordando il voto favorevole, all'unanimità, del consiglio comunale di Roma durante la seconda giunta Veltroni.

Voi che ne dite? Vi piace l'idea dell'arco? Diteci la vostra nel sondaggio che vi proponiamo.

  • shares
  • Mail
23 commenti Aggiorna
Ordina: