Stormo di uccelli nel motore, ecco il Boing 737-200 della Ryanair


Uno stormo di uccelli che ha concluso il proprio volo nel motore sinistro del Boing 737 Ryanair sarebbe all'origine dell'atterraggio di emergenza eseguito stamane a Ciampino dal comandante dell'aeromezzo. "Dalle prime evidenze - dicono gli investigatori dell'Ansev - emerge che il velivolo, in fase di atterraggio ha impattato con le superfici alari ed i motori contro un grosso stormo di uccelli (storni)" causando "estesi danni alla semiala sinistra, al relativo carrello ed al ventre della fusoliera".

A confermare l'episodio anche le parole di un passeggero del volo: "Ho sentito dire che degli uccelli avevano sbattuto contro un motore ed un'ala. Infatti, poi, ho visto del sangue addosso a una delle ali". Ha poi proseguito sottolineando il sangue freddo e la bravura del pilota nelle fasi concitate dell'atterraggio: "Stavamo atterrando e all'improvviso abbiamo sentito puzza di bruciato. Poi abbiamo sbattuto sulla pista, grande la paura, ma il pilota è stato abilissimo: gli dico grazie perché ci ha salvato la vita. Tutto l'equipaggio è stato bravissimo".

Fonte Ansa
Foto Repubblica.it

  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: