Piazza Navona, cortei e scontri per la riforma Gelmini

Scontri a piazza Navona fra studenti dell'Uds e giovani del Blocco Studentesco. Di questi ultimi ne sono stati fermati dieci dalla polizia per violenze. "Erano una ventina di infiltrati - dice Roberto Iovino, coordinatore nazionale dell'Uds - era un'azione premeditata". Le forze dell'ordine hanno effettuato cariche di alleggerimento e sequestrato una ventina di manganelli avvolti nel tricolore. Alcuni ragazzi feriti sono stati soccorsi in piazza delle Cinque Lune, dove è arrivato il personale del 118.

Diversa la versione del gruppo di destra: "Mentre si svolgeva il corteo di protesta degli studenti sotto al Senato, i ragazzi del Blocco Studentesco sono stati caricati dagli antifascisti che volevano escluderli dalla manifestazione". A sostegno della protesta, Lotta Studentesca (movimento giovanile di Forza Nuova) ha promosso una nota nella quale condanna il ministro Gelmini e l'esecutivo che ha sostenuto questa riforma".

  • shares
  • Mail
44 commenti Aggiorna
Ordina: