Incendio di via Leonardi, il giorno dopo

La natura dolosa dell'incendio in via Leonardi è chiara. Resta da chiarire chi e perché abbia fatto un gesto così folle. Tra i condomini c'è chi dice di aver visto qualcuno scappare gridando: "Ho sentito diverse esplosioni, quando mi sono affacciata ho visto una macchina in fiamme e un ragazzo che urlava 'Vi ammazzo tutti, dovete morire, maledetti'. Poi ho visto altre due figure che lo prendevano sottobraccio e dicevano di andare via". A parlare è Simona, invalida al 100 per cento che viveva nello stabile con la madre di 80 anni. "Non saprei mai riconoscere chi era: io li guardavo dal settimo piano. Posso solo dire che erano giovani, avevano al massimo 25 anni, correvano velocissimi. Non potevano avere più di quell'età".

In attesa delle indagini, il Comune ha iniziato a organizzare gli alloggi. Alcuni inquilini sono stati mandati al residence di Tor Tre Teste, altre famiglie sulla Laurentina. Nel quartiere è arrivato anche il sindaco: "Il Campidoglio si farà carico delle spese di ristrutturazione in attesa dell'assicurazione - ha dichiarato Alemanno - perché le famiglie possano rientrare entro Natale. Intanto abbiamo provveduto all'emergenza abitativa, ora chiederemo alle banche di sospendere le rate del mutuo per qualche mese e contatteremo le assicurazioni per far avere il rimborso quanto prima".

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: