La foto del giorno: la strana coppia

Via del Verano, particolare

Non so voi ma io la coppia del murales nella foto me la immagino così:

Lei: sedere che "straripa" dallo stretto jeans a vita bassa, piumino bianco col volpino rigorosamente extracorto per lasciare intravedere l’ombelico e congelarsi l’addome, la borsa Pinko Bag di qualche improponibile colore, gli stivali scamosciati fuxia ultimo grido (o meglio bestemmia) portati sopra il pantalone e un linguaggio talmente dotto che al suo confronto dareste una cattedra di Lettere e Filosofia al personale de La Parolaccia.

Poi tante tante letture dall’elevato contenuto umanistico come Di Più, Novella 2000, Chi e TV Sorrisi e Canzoni. Sogna di avere una bambina che chiamerà Chanel se avrà imparato come si scrive e soprattutto va orgogliosa del soprannome “coattella” (quale donna non lo sarebbe?) affibbiatole dal suo “mafiosetto”.

Lui: camicia nera di seta pronta per andare a ballare la salsa al Palacavicchi e ovviamente ipersbottonata per mettere in risalto peluria e collana d’oro. Al polso un aureo Rolex che non si toglie neanche per andare a dormire, e una Golf TDi nera che non sarebbe poi così male come auto se non ci avesse montato gli anabbaglianti azzurri.

Auto che è solitamente posteggiata in doppia fila davanti al baretto dove passa le giornate intere a parlare della “Maggica” (o della Lazio fate voi) mentre i vigili lo multano. “Tanto me la leveno, ho amici pizzardoni” dice sempre con un certo orgoglio.

Eh già perché si crede furbo lui, e infatti ama farsi chiamare “mafiosetto”. In realtà è talmente c******e e vandalo da scrivere una tale cavolata su un muro di Via del Verano

  • shares
  • Mail
10 commenti Aggiorna
Ordina: