Truffe: vende la Fao e l'Ambasciata americana a un tedesco, la polizia lo arresta


Paese che vai Decio Cavallo che trovi. Chi non ricorda l'oriundo italo-americano che crede di aver concluso il "bisnìs"della vita acquistando la Fontana di Trevi dal Cavalier Ufficiale Trevi, in arte Totò? Bhè, di grulli ce ne sono in abbondanza, anche in un paese al di sopra di ogni sospetto come la Germania.

Difatti c'è mancato poco che un tizio di nome Wolfang Kroll riuscisse a piazzare ad un imprenditore (poi dici che l'economia va a rotoli) suo connazionale, in un sol colpo, la sede della Fao e l'Ambasciata americana a Roma. Ci ha pensato la polizia a bloccare la transazione, arrestando il truffatore, già conosciuto peraltro nel giro, in esecuzione di un mandato di arresto richiesto dalla Germania per truffa aggravata e uso di documenti falsi.

Fonte Ansa

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: