Le ultime cerimonie del Papa nella Roma blindata e organizzata che aspetta il Conclave

Elicottero sui cieli di Roma

Per i fedeli la decisione del Papa di lasciare il pontificato, per quanto sconcertante, non cambia certo il calendario liturgico che oggi celebra il rito delle ceneri di avvio della Quaresima, e l'Angelus della domenica, ma le ultime cerimonie celebrate da Benedetto XVI fino al 28 febbraio, la folla di giornalisti accampata a Piazza San Pietro e tutti i pellegrini attesi in città fino alla fumata bianca di marzo, hanno già messo in moto la macchina dei grandi eventi della capitale.

La zona intorno al Vaticano si blinda, intensificando la task force dei caschi bianchi e i provvedimenti di sicurezza, con un piano straordinario per la mobilità e taxi spostati su via della Conciliazione, preludio a divieti di circolazione o strade off limits, che domenica chiuderanno probabilmente la Traspontina. Una regia affidata da Alemanno ad un ufficio centrale con super visione di Gianmario Nardi, per coordinare i servizi di Atac, Ama e Protezione Civile, ma anche l'accoglienza dei turisti e le richieste della stampa estera, che già acceso i riflettori delle della tv statunitense Abc, insieme a quelle dell'araba Al Jazeera, l'andalusa Canal Sur, le polacche Tvn e Polsat, la francese ITélé e la neozelandese Tv Three tra le tante.

San Pietro sotto i riflettori
San Pietro sotto i riflettori
San Pietro sotto i riflettori
San Pietro sotto i riflettori

San Pietro sotto i riflettori

Uomini e mezzi sono pronti ad intensificare la sorveglianza della zona, soprattutto in occasione dell'Angelus della domenica, e dell'udienza generale di mercoledì 27, con rappresentanze diplomatiche, cardinali, vescovi e molte altre personalità.

San Pietro sotto i riflettori

Le difficoltà di circolazione della zona sono pronte ad agevolare il flusso in aumento di pellegrini e curiosi, anche con l'intensificazione delle navette di collegamento tra la stazione Termini e la Tiburtina con la città del Vaticano, insieme alle linee che attraversano la zona di Borgo e piazza Risorgimento.

In arrivo anche bagni chimici nei punti strategici, mentre punti ristoro, albergatori, venditori di souvenir e cartoline si preparano ad un periodo florido, e i prezzi degli affitti intorno a San Pietro sono aumentati del doppio in una sola notte.

Polizia San Pietro

Foto | © Getty Images

  • shares
  • Mail