Campidoglio, si dimette il capo gabinetto Santoro

Sergio Santoro, capo di gabinetto del sindaco Alemanno e presidente di sezione al Consiglio di Stato, ha lasciato l'incarico per "sopraggiunti impegni istituzionali". Ma dietro alla decisione di Santoro sembra ci siano state pressioni da parte del Campidoglio.

Spesso i collaboratori più stretti di Alemanno avevano lamentato la troppa intransigenza di Santoro, spesso sfociata in accesi scontri: la delibera sull'armamento dei vigili urbani, la memoria sullo stop al parcheggio del Pincio, e l'ordinanza anti-prostituzione. Lunedì scorso il sindaco lo aveva convocato per offrirgli la presidenza dell'Atac, rifiutata. Quindi la lettera di dimissioni.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: