Francesca Zenobi rinviata a giudizio per tentativo di estorsione

Vi ricordate Cosimo Mele, il democristiano birichino implicato in una strana vicenda sesso, droga e alcol mai completamente chiarita? Ebbene Francesca Zenobi, la ragazza che era con lui all'Hotel Flora è stata rinviata a giudizio per tentativo di estorsione.

A fondamento di ciò alcune registrazioni presentate dalla difesa dell'onorevole proverebbero che l'avvocato della prosperosa signorina avrebbe chiesto per conto di quest'ultima ben centomila euro in cambio della modifica della sua versione dei fatti sul festino e in particolare sulla quantità di droga consumata.

Ricordo ai lettori che la Zenobi in quella serata malandrina avvertì un malore a causa del quale l'onorevole è stato rinviato a giudizio per cessione di droga e accusato (ma si va verso l'archiviazione) di omissione di soccorso.

Via | Messaggero

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: