L'assessore Croppi cancella il festival FotoGrafia

Il Comune di Roma ha predisposto la soppressione di FotoGrafia, la cui ottava edizione era in programma per la prossima primavera. La notizia è stata comunicata da Umberto Croppi, assessore alla Cultura. Costata 187 mila euro, aveva attirato circa 200 mila visitatori. La manifestazione sarà sostituita da un festival della letteratura dei migranti e dalle mostre per i 100 anni del Manifesto futurista e per i 40 dello sbarco sulla luna.

"Andremo avanti lo stesso - dice il direttore artistico di FotoGrafia, Marco Delogu - abbiamo già ottenuto il sostegno di tutti gli sponsor, sulla comunità di Flickr ci sono già messaggi in nostro favore". In termini pratici, però, la decisione della giunta Alemanno decreta l'impossibilità di utilizzare il Palaexpo e il Museo di Roma in Trastevere, spazi storici del festival. "Ma per fortuna la fotografia è un'arte poco 'esosa', in termini di spazi, di tecnologie e di costi - spiega Delogu - Oltretutto, la macchina era già partita. Impossibile fare diversamente, quando si fa parte di un calendario internazionale".

Foto | Barbieri

  • shares
  • Mail
13 commenti Aggiorna
Ordina: