Zaelia e i Bambini Baobab

La Fondazione Ex Pastificio Cerere di Roma presenta oggi, nell'ambito delle iniziative Alice Nella Città per il Rome Film Fest 2006, una mostra personale dell'artista Zelia Bishop dal titolo "BA – BA. Bambini Baobab, An African Tale".

La mostra è un contributo per la campagna di sensibilizzazione dell’Associazione Nativo Onlus finalizzata a garantire l’assistenza medica di base a 274 bambini di quattro villaggi in Kenya.

L'immaginifica dimensione dei cut-up digitali di Zaelia Bihop si immerge nella magia delle fiabe africane: come si legge infatti nel comunicato stampa della mostra:

Lo Zimwi (l’Orco), lo Mchawi-Jiti (il Mago-Albero), e il Kingu-Ngedere (il Re-Babuino) fanno da sfondo al lento incedere del tempo che dal tramonto all’alba fa trasmigrare i sogni infantili nella magia di una notte africana senza stelle.

Il Baobab, l’albero della vita, è il filo conduttore dell'iniziativa. Aiutare le nuove generazioni africane a sviluppare radici profonde e forti come quelle dell'albero è lo scopo di Nativo Onlus, con un lavoro specifico sulla prevenzione dalle malattie rivolto ai bambini: i bambini infatti sono allo stesso tempo la parte più esposta del tessuto sociale africano ma anche il simbolo di continuità, di crescita e di cambiamento.

L'inaugurazione è oggi alle 18.00 in via degli Ausoni 7. La mostra è visitabile fino al 21 ottobre, tutti i giorni dalle 17:00 alle 24:00 (ingresso gratuito).

  • shares
  • Mail