Guidonia, sequestro di alimenti per oltre 100mila euro

Ventiquattro tonnellate di cibo, pari a un valore di oltre 100mila euro e pronte ad arrivare ai ristoranti di Roma e del Centro Italia, sono state sequestrate dai Nas di Roma. I viveri erano abbandonati fra porcizia, topi ed escrementi. "La merce - dicono gli uomini del nucleo anti sofisticazione - era detenuta in carenti condizioni di conservazione, in assenza dei minimi requisiti igienici e con diffusa presenza di roditori e loro escrementi". L'operazione ha portato alla denuncia di un cittadino cinese, titolare della società d'importazione e vendita di alimenti provenienti dalla Cina; l'uomo riforniva all'ingrosso molti esercizi commerciali e ristoranti della Capitale.

  • shares
  • Mail