Bomba da bonificare a Ciampino: l'aeroporto domenica si ferma per due ore

Ciampino chiuso, bomba da bonificare

I titoli fanno più paura del contenuto. Ma il fatto è questo: una bomba della II Guerra mondiale da 500 libre e contente circa 250 chili di esplosivo è stata ritrovata a Ciampino, nel quartiere Lucrezia Romana.

L'aeroporto di Ciampino (G.B. Pastine) resterà dunque chiuso per due ore, dalle 10 alle 12, domenica 10 febbraio, per consentire ad una task force dell’esercito di procedere alle operazioni di disinnesco.

La bonifica sarà preceduta dall’evacuazione di circa 3.400 persone. Sarà anche evacuato il territorio compreso tra: via L.Romana tratto compreso tra il civ. 67 e il civ. 98, (sono comprese numerose abitazioni con i civici contraddistinti con il numero seguito da lettere); via E. Reverberi (tratto compreso tra il civ. 2 e il civ. 42/b); viale J.F. Kennedy (tratto compreso dal civ. 66 e il civ.159); via G. Brodolini (tratto compreso tra il civ. 32 e il civ. 47).

Sarà anche allestito un centro di accoglienza presso la Scuola Elementare 'Paola Sarro' di Viale Kennedy per ospitare coloro che saranno costretti a lasciare le proprie abitazioni e impossibilitati nel trovare soluzioni alternative. Si ricorda che è necessario chiudere le utenze domestiche con particolare attenzione ai contatori del gas prima di uscire dagli appartamenti.

L’intervento sarà eseguito dagli specialisti del 6° reggimento genio pontieri di stanza a Roma Cecchignola. Nel 2012, i nuclei Eod (Explosive Ordnance Disposal) dei reparti del genio hanno eseguito 2400 interventi specialistici (oltre 30.000 negli ultimi 10 anni) per la bonifica di ordigni esplosivi e sono stati distrutti 12.000 ordigni.

  • shares
  • Mail