A Palestrina il quadro più lungo del mondo


Non sarà il quadro più pagato al mondo, primato saldamente nelle tasche di un pittoresco magnate messicano che certo non si è risparmiato per fare sua l'opera No. 5 di Jackson Pollock, pagato 140 milioni di dollari. Può però fregiarsi del titolo di quadro più lungo del mondo; si tratta di un'opera di Gabriele Jagnocco, pittore-scultore della Scuola Romana, autore di numerose opere, esposte in Italia ed all’estero, dove ha ottenuto in passato egregi riconoscimenti.

Il lavoro, una sorta di Divina Commedia moderna trascritta su tela, è intitolato "L'eterna giovinezza"; il Giunness World Records di Londra ha riconosciuto all’autore prenestino il “primato mondiale” per questo dipinto di 350 metri quadrati, 150 di lunghezza per 2,30, realizzato su un'unica tela. Si sa, nell'arte le dimensioni non contano.
Nell'immagine sopra, la prima delle 21 scene lunga 7 metri

  • shares
  • Mail